+39 0773 602144
info@fingenia.it

delega di pagamento, prestito delega o doppio quinto

è un finanziamento accessorio della cessione del quinto. Con la delegazione di pagamento un dipendente può impegnare fino il 40% dello stipendio netto mensile, cioè il doppio quinto, con la possibilità di entrare in possesso di un ulteriore liquidità oltre quella già concessa con la cessione del quinto garantendone però gli stessi vantaggi.

In sostanza se un dipendente ha già in corso un prestito in busta paga o cessione del quinto non rinnovabili, per avere un ulteriore liquidità può accedere alla delega di pagamento, pagando una rata che andrà a coesistere con la rata che sta già pagando della cessione.

Cessione e prestito delega possono essere istruiti contemporaneamente qualora l’importo richiesto è molto elevato e non quantificabile solo attraverso la cessione del quinto.

Calcola il preventivo

di delega di pagamento o doppio quinto

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa GDPR 2016/679.

La delega di pagamento o prestito delega è un finanziamento accessorio della cessione del quinto. Con la delegazione di pagamento un dipendente può impegnare fino il 40% dello stipendio netto mensile, cioè il doppio quinto, con la possibilità di entrare in possesso di un ulteriore liquidità oltre quella già concessa con la cessione del quinto garantendone però gli stessi vantaggi.

In sostanza se un dipendente ha già in corso un prestito in busta paga o cessione del quinto non rinnovabili, per avere un ulteriore liquidità può accedere alla delega di pagamento, pagando una rata che andrà a coesistere con la rata che sta già pagando della cessione.

Cessione e prestito delega possono essere istruiti contemporaneamente qualora l’importo richiesto è molto elevato e non quantificabile solo attraverso la cessione del quinto. 

secci fingenia

Perché scegliere il prestito con delega di pagamento?

  • Tassi in convenzione Noipa per pubblici
  • può coesistere con la Cessione del quinto
  • Anche con irregolarità nelle banche dati
  • Tasso fisso e durate fino ai 10 anni

Chi può richiederlo?

Dipendenti pubblici, statali e privati assunti a tempo indeterminato con in corso una cessione del quinto non rinnovabile o dipendenti che vogliono accedere ad una liquidità elevata non quantificabile solo attraverso la cessione del quinto. 

consulente fingenia finanziamenti
consulente fingenia finanziamenti

Chi può richiederlo?

Dipendenti pubblici, statali e privati assunti a tempo indeterminato con in corso una cessione del quinto non rinnovabile o dipendenti che vogliono accedere ad una liquidità elevata non quantificabile solo attraverso la cessione del quinto. 

logo grafico fingenia

Quali sono i vantaggi?

  • Istruttoria della pratica veloce
  • Gestione della pratica in tutta italia
  • Solo busta paga, c. identità e tessera sanitaria

Durata della Cessione del quinto:  dai 24 ai 120 mesi con un TAEG massimo rilevato su base trimestrale ai sensi della legge sull’usura n. 108 del 1996.

ESEMPIO RAPPRESENTATIVO di Cessione del Quinto su un dipendente pubblico di 47 anni di età e 23 di servizio. Importo erogato € 24.055,81 da rimborsare in 120 rate mensili (10 anni) con una rata di 246 €Tan (tasso annuo nominale) 3,4% %, Taeg  ( tasso effettivo globale ) 4,3%. Importo totale dovuto dal consumatore € 29.520  compreso di interessi, commissioni , costi assicurativi ed imposte di bollo. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Fingenia di Conca Roberta è un’agente in attività finanziaria iscritto all’Oam  al n. A5246. L’elenco. Collaboratore Directafin S.p.A. iscrizione Oam A3170. Per le condizioni contrattuali fare riferimento ai documenti informativi disponibili c/o la nostra sede e su directafin.it | trasparenza.  Il TAEG riportato nell’offerta è calcolato con riferimento all’anno civile, ipotizzando 12 mesi di durata uguale ed include oltre agli interessi calcolati al TAN sopra indicato, le seguenti voci: commissioni accessorie, spese fisse contrattuali, oneri fiscali ed erariali. Le condizioni dell’esempio sopra riportato e l’importo indicato, possono variare in funzione della valutazione del merito creditizio del richiedente, della capacità reddituale, dell’età, dell’anzianità di servizio, del sesso, dell’importo richiesto, della durata del finanziamento e limitatamente ai dipendenti di aziende private del TFR disponibile.

Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai documenti informativi e alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori (IEBCC) disponibili c/o le nostre agenzie. Finanziamenti concessi previa approvazione dell’intermediario erogante.