+39 0773 602144
info@fingenia.it

PRESTITO IN CONVENZIONE INPS

Calcola il preventivo

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della legge UE 679/2016.

Il Prestito in Convenzione Inps è un prestito riservato a pensionati, erogato da banche e istituti finanziari che hanno sottoscritto un’apposita convenzione con l’Inps per garantire prestiti a condizioni agevolate e tassi di interesse vantaggiosi a tutti i pensionati che decidono di accedere a questa forma di finanziamento.

Calcola il preventivo

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della legge UE 679/2016.

Chi può accedere al finanziamento?

Possono accedere al prestito in Convenzione Inps, tutti i pensionati INPS, ex IPOST, ex INPDAP, ex ENPALS ed ex INDAI e tutti i pensionati di altri enti gestiti adesso dall’INPS.

L’età massima per accedere al prestito pensionati  è di 90  anni di età a scadenza finanziamento. La pensione minima per richiedere il finanziamento è di 580 euro. 

Categorie di pensione non finanziabili: inv. civ, assegno sociale.

Condizioni del Prestito in Convezione Inps

La rata massima che il pensionato può rimborsare deve essere di un quinto della sua pensione nette . In sostanza un pensionato che percepisce una pensione netta di 1.000 euro potrà rimborsare per il prestito una rata massima di 200 euro. 

La durata del finanziamento va dai 3 anni fino ad un massimo di 10 anni ed è prevista la copertura assicurativa rischio vita già compresa nella rata. 

La procedura per richiedere il prestito è molto semplice e veloce, basta un documento di riconoscimento e tessera sanitaria, saremo noi a procurarci il resto della documentazione e gestire per via telematica tutti gli adempimenti burocratici. 

Perché accedere al prestito in Convenzione Inps? 

Il prestito in convenzione Inps è una tutela per il pensionato e per i suoi familiari in quanto all’interno del finanziamento è inclusa un’assicurazione vita che copre completamente il prestito in caso di premorienza.

La rata del prestito verrà rimborsata con un addebito diretto sulla pensione, eviterai così qualsiasi disguido nel pagamento della rata e le code in banca o alle poste per pagare la rata mensile.

Il tasso applicato è tutelato dalla Convenzione Inps e deve essere inferiore al tasso soglia antiusura,

Totale trasparenza dell’operazione in quanto sarà l’Inps stesso a verificare la correttezza del contratto e che vengano rispettate tutte le condizioni economiche previste dalla Convenzione.